• 22 novembre 2015
SOLE NELLA NOTTE

Grazie ai fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese è stato attivato il progetto   “Sole nella notte: luce sul fenomeno della tratta a scopo di sfruttamento sessuale”, che consiste nel potenziamento dell’attività di prevenzione sanitaria, tramite il contatto in strada e l’accompagnamento/orientamento presso i servizi socio-sanitari di donne, uomini e transgender impiegati nell’attività di prostituzione di strada nei territori delle province di Padova, Vicenza e  Treviso, allo scopo di favorire l’emersione delle vittime di tratta e grave sfruttamento sessuale e di minori.
Questo progetto  permette da un lato di intensificare l’attività dell’equipe dell’area contatto, instaurando una relazione significativa con i destinatari del progetto per tutelarne la salute e per tutelare la salute pubblica, prevenendo la diffusione di infezioni, tutelando e sostenendo la maternità responsabile e favorendo, attraverso il contatto in strada e l’accompagnamento sanitario,  l’emersione di situazioni di sfruttamento sessuale nell’ambito della prostituzione di strada; dall’altro lato  permette di lavorare in chiave preventiva con i giovani studenti degli istituti superiori negli stessi territori per promuovere la costituzione di una conoscenza sul fenomeno della tratta e di atteggiamenti eticamente responsabili nei confronti della prostituzione,  tentando di incidere sulla domanda del sesso a pagamento.
Nello specifico le azioni del progetto sono:
1) Attività di contatto, prevenzione sanitaria e accompagnamento sanitario per favorire l’emersione dello sfruttamento sessuale
2) Attività di sensibilizzazione e prevenzione primaria nelle scuole secondarie di II grado